Pasta con pesto di baccello di fave e menta al pecorino.

Yields: 2 Servings Difficulty: Easy Prep Time: 15 Mins Cook Time: 12 Mins Total Time: 27 Mins

Ormai avrete capito che odio gli sprechi. Quando una mia amica, nonché eccellente biologo nutrizionista, mi rivelato che il baccello delle fave (che rappresenta fino al 90% della fava intera) è commestibile non ho avuto dubbi: dovevo assolutamente provarla! 

Dopo un’iniziale scetticismo, con grande stupore, ho scoperto che il baccello è assolutamente delizioso!

I baccelli più teneri li ho mangiati saltandoli in padella con un filo d’olio, aglio e menta fresca, mentre, quelli più grossi e spessi, li ho sbollentati per fare questa crema deliziosa! Ma d’altronde l’abbinamento fave e pecorino è notoriamente delizioso quindi non potevo fallire.

Per questo piatto ho scelto la favolosa pasta integrale di grano Senatore Cappelli di Le stagioni d’ Italia che con il suo sapore e la sua consistenza valorizzato la freschezza del condimento. 

Ingredients

0/6 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/9 Instructions
  • Prima di tutto sbucciamo le fave, separando i semi( la parte delle fave che di solito mangiamo) dai baccelli.
  • Togliamo dal baccello le punte e filamenti fibrosi laterali, laviamoli e sbollentiamoli in acqua bollente salata per circa 15 minuti. Scolateli con una schiumaiola.
  • Cuocete la pasta nella stessa acqua dei baccelli di fava.
  • A parte sbollentiamo anche i semi delle fave per 1 minuto e poi li immergiamo in acqua fredda per fermare la cottura (questo procedimento ci servirà a sbucciare più facilmente i semi delle fave dalla fastidiosa pellicina).
  • Togliamo la pellicina dai semi di fava e mettiamoli di parte ( i semi risulteranno quasi come quando li mangiamo crudi duri e di un bel verde brillante, se li preferite più morbidi fateli bollire 2 minuti in più)
  • Prepariamo il pesto di fave frullando insieme i baccelli sbollentati, la menta, olio quanto basta, sale e un pizzico di peperoncino. Il pecorino potete inserirlo in questa crema o scioglierlo con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta creando un'altra cremina da mettere sopra la pasta come ho fatto io.
  • Scolate la pasta tenendo da pare un bicchiere di acqua di cottura.
  • Unite il pesto e le fave fresche sbucciate(i semi). Aiutatevi ad amalgamare il tutto aggiungendo l'acqua di cottura della pasta che avete messo da parte, aggiungendola poco alla volta, fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  • Servite la pasta ben calda con un cucchiaio di crema al pecorino e una spolverata di granella di pistacchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *