La mia Caponata Siciliana

caponata siciliana
Yields: 4 Servings Difficulty: Medium Prep Time: 20 Mins Cook Time: 30 Mins Total Time: 50 Mins

Mio marito ha detto:

“è la caponata più buona che io abbiamai mangiato nella mia vita” e di lui vi potete fidare perché viene da una famiglia dove, di cucina, se ne intendono (roba di tradizioni di nonne e zie). 😍
A me piace farla così perché, nonostante sia leggermente più leggera (le verdure, al posto di essere fritte, vengono passate in forno prima dell’agrodolce), ha lo stesso identico meraviglioso gusto senza appesantire o nauseare!
Abbiamo cenato solo con questa meravigliosa caponata, accompagnata dal mio pane fresco con lievito madre e cioccolato fondente all’85%!
Ma voi lo sapevate che nella ricetta tradizionale c’ è la cioccolata???🍫
Io no!!!
Ragazzi è una bomba! I gusti si sposano alla perfezione, esaltandosi l’un l’altro.

Eccovi un pò di storia.

La caponata (capunata in siciliano) è un prodotto tipico della cucina siciliana. Si tratta di un insieme di ortaggi fritti (per lo più melanzane), conditi con sugo di pomodoro, sedano, cipolla, olive e capperi, in salsa agrodolce. Ne esistono numerose varianti, a seconda degli ingredienti. La caponata, diffusa in tutto il Mar Mediterraneo, è generalmente utilizzata oggi come contorno o antipasto, ma sin dal XVIII secolo costituiva un piatto unico, accompagnata dal pane. L’etimologia rimanda allo spagnolo caponada, voce di significato affine. Va considerata una vera e propria etimologia popolare quella che fa risalire “caponata” a “capone”, nome con il quale in alcune zone della Sicilia viene chiamata la lampuga, un pesce dalla carne pregiata ma piuttosto asciutta che veniva servito nelle tavole dell’aristocrazia condito con la salsa agrodolce tipica della caponata. Il popolo, non potendo permettersi il costoso pesce, lo sostituì con le economiche melanzane. Ed è questa la ricetta giunta fino a noi. Qualcuno sostiene che il nome del piatto derivi dalle “caupone”, taverne dei marinai. La Caponata è inserita nell’elenco dei Prodotti agroalimentari tradizionali siciliani riconosciuti dal Ministero delle politiche agricole e alimentari.

Ingredients

0/10 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/7 Instructions
  • Tagliate a dadini piccoli (ridurrete i tempi di cottura) le melanzane, i peperoni e le zucchine.
  • Mettetele in forno, al massimo della temperatura, in una teglia forno con l'olio (la quantità dipenderà da quanto la volete fare light) ed il sale. Dovranno cuocere circa 20min.
  • Nel frattempo tagliate, più finemente possibile, la cipolla e fatela soffriggere in padella.
  • Aggiungete il sedano tagliato piccolo, i capperi, le olive e l'uvetta. Appena la cipolla risulterà trasparente, aggiungete il concentrato di pomodoro e fate insaporire 2 minuti.
  • Fate l' agrodolce unendo al bicchiere con l'aceto i tre cucchiai di zucchero.
  • Nel frattempo le verdure in forno saranno pronte(controllatele anche prima). Aggiungete le verdure alla padella con l'agrodolce e lasciate insaporire 5minuti.
  • Rimettete la caponata in forno per 10minuti per farla asciugare un po' se necessario. Fate raffreddare, aggiungete le mandorle tostate e qualche foglia di basilico e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *